CANZONI IN LIBERTAUn Giorno di Vita

(Una discussione realmente accaduta. Nell’ultima strofa si sintetizza poi il senso della canzone.)

 

Metti che tu abbia di vita un giorno ancora

Non andrai a chieder di un gendarme o di una suora

ma a fare ciò che in vita non ti sei mai concesso

e quel che ripudiavi lo vuoi scoprire adesso.

E dal capo ufficio prima vorrai andare

e con un sorriso lo manderai a cagare

provando nel cuore una gran liberazione

quella di chi vive senza alcuna alienazione.

Correrai da lei che solevi giudicare

chiedendo se in un’ora lei ti voglia amare

la guarderai negli occhi vergognandoti in viso

perché è disposta a offrirti un po’ di paradiso.

Andrai poi dal giovane che con discrezione

tu vedevi sempre dietro la stazione

lo pregherai che ti voglia offrire

un amaro siero che dia un dolce morire.

Quindi ora che hai tempo allontana quel vizio

la vile e superba bugia del pregiudizio

se pensi abbia fatto una cosa illegittima

se cercherai un colpevole troverai prima una vittima.

© 2017 Copyright